RIPARTE IL PREMIO "STORIE DI ALTERNANZA" (scad.20.4.2018)

Al via le iscrizioni per la sessione del primo semestre 2018 del concorso che video-racconta le esperienze di giovani al loro primo  contatto con il mondo del lavoro.


pubblicata il 17/02/2018

Viterbo, 14 febbraio 2018  – Quasi 300 video-racconti inviati da 253 Istituti scolastici (116 Licei e 137 Istituti tecnici e professionali) e il coinvolgimento di circa 2.500 studenti. Sono i numeri della prima sessione del premio “Storie di Alternanza”, l’iniziativa promossa a livello nazionale da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti diprogetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado. E nel mese di febbraio sono ripartite le iscrizioni alla seconda sessione, riguardante le esperienze di alternanza realizzate nel primo semestre 2018.

Il Premio è suddiviso in due categorie: Licei e Istituti tecnici e professionali. Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che:

- fanno parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore italiani;

- hanno svolto e concluso, a partire dall’entrata in vigore della legge 13 luglio 2015 n. 107, un percorso di alternanza scuola-lavoro;

- hanno realizzato un racconto multimediale (video dai 3 agli 8 minuti) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni). 

Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito nella Tuscia dalla Camera di Commercio Viterbo, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale.

Per partecipare è necessario inviare entro il 20 aprile 2018 la domanda completa della documentazione -  disponibile nel sito camerale (www.vt.camcom.it) - alla Segreteria organizzativa di Unioncamere (storiedialternanza@unioncamere.it), e alla Camera di Commercio di Viterbo (alternanza@vt.camcom.it

Entro il mese di maggio si terrà la premiazione locale presso la sede della Camere di Commercio Viterbo; per i primi tre classificati in ciascuna delle categorie in concorso ( Licei e Istituti tecnici eprofessionali) è previsto anche un riconoscimento economico e nel mese di giugno si svolgerà la premiazione nazionale dei vincitori nel corso di un evento organizzato a Roma.

Ma non finisce qui. Oltre ai premi messi in palio da Unioncamere e dalle Camere di commercio un’ulteriore sorpresa aspetta i vincitori: entrare nel cast del sequel del cortometraggio BeataAlternanza, video promosso e realizzato da Federmeccanica, e vivere un’intera giornata su un vero set cinematografico, in compagnia del noto regista e attore Massimiliano Bruno e di tutto il suo staff. Un'esperienza unica, da realizzare dietro e di fronte alla macchina da presa.

Insieme al cast di BeataAlternanza ci saranno anche gli studenti dei progetti primi classificati delle categorie Licei e Istituti tecnici e professionali, proclamati a Verona  lo scorso 30 Novembre 2017 nell’ambito della cerimonia di premiazione svoltasi nel corso di Job&Orienta.

Questa attività è pienamente inserita tra le azioni svolte di concerto tra Unioncamere e Federmeccanica, previste anche nell’ambito di un protocollo d’Intesa sottoscritto tra le due parti, sempre nel corso di Job&Orienta, che ha tra gli obiettivi anche quello di supportare lo sviluppo di un sistema di qualità dell’alternanza scuola-lavoro e dell’apprendistato che possa creare un circuito virtuoso che faciliti l’incontro tra imprese, scuole e studenti. 

Per ulteriori informazioni sul Premio “Storie di alternanza”: tel. 0761.234408 – 0761.234476, alternanza@vt.camcom.it

Contattaci

0